Accoglienza

benvenutoIl Convento offre accoglienza in base alle proprie possibilità per coloro che ne fanno richiesta.

Accoglie singoli e gruppi per ritiri spirituali e momenti di fraternità.

La Chiesa è sempre aperta tutti i giorni, da mattino a sera, per gruppi e turisti.

Compatibilmente con la vita del Convento si possono richiedere visite guidate per la scoperta e la valorizzazione dei tesori artistici e della bellezza naturale nella quale la struttura è immersa.

fgalleryPer richiedere informazioni clicca qui

 

 di seguito

Il LIBRO degli OSPITI

guestbook

 

3 Febbraio 2018

"Chi uccide un uomo uccide il mondo. Il peccato di Caino: violenza contro il fratello".

Ancora una volta il Signore mi ha fatto dono di un incontro spirituale e francescano, con fratelli e sorelle desiderosi di ascoltare la Parola di Dio e - come ogni volta - ritorno molto arricchito e consolato, specialmente per le preghiere, il silenzio, il confronto dei cuori.
Grazie Fra Renato, grazie Volontari generosi e preziosi ! Grazie, Signore Gesù !
La tua Parola ci sostenga, ogni giorno nel cammino di fraternità evangelica e porti sempre più frutti di opere sante, così come il Signore già sta donando !
Buon cammino per altri 400 anni ! Ci sostenga la benedizione di Papa Francesco e la preghiera del Ministro Generale P. Mauro, che ci regalerà la sua presenza in nome di San Francesco d'Assisi ! Laudato sii, mi Signore !

Pace e Bene, con gioia !

Padre Teobaldo capp.

27 ottobre 2017

GIULIANO VOLPE: Presidente del Consiglio dei Beni Culturali (ospite del Convento)
Sono venuto a Monterosso per parlare di patrimonio culturale, di partecipazione attiva dei cittadini alla cura del loro patrimonio, di paesaggio e di “comunità di patrimonio”. Poi salgo qui al Convento francescano, visito il luogo, la chiesa, sono a cena con amici, parlo a lungo con Padre Renato, e capisco che tutte le cose di cui ho parlato sono qui, con l’insegnamento di Francesco di amore di paesaggi e le persone.

Giuliano GE

27 ottobre 2017

Da non andarsene mai più! Grazie a P. Renato e ai solerti volontari (fantastica la cuoca !) a P. Francesco che ci ha assistito, un caro saluto (e un arrivederci) dagli ex Allievi del 74° Corso Allievi Ufficiali di Complemento della Scuola Militare Alpini di Aosta, anno 1974.
Viva i Padri Francescani viva gli Alpini !

Giancarlo Militello

test00

test

test2

test0