Monterosso 6 ottobre 2019

 

 

 

In occasione della Chiusura dei festeggiamenti dei 400 anni della Fondazione del Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso al Mare, ricordando la data dell'ottobre 1619 quando si pose la prima pietra del Convento, viene presentato un Programma con celebrazione religiosa, intrattenimenti musicali, attività per bambini e ragazzi e la presentazione dell'inedita storia del Convento, illustrata  a fumetti.

 

 

 

MONTEROSSO AL MARE
Solennità di San Francesco di Assisi 2019

Chiusura dei festeggiamenti dei 400 anni della fondazione
del Convento dei Frati Cappuccini di Monterosso al Mare

 

SABATO 5 OTTOBRE - ore 21.15
Chiesa Parrocchiale San Giovanni Battista

CONCERTO SACRO

“Messe Solennelle de Sainte-Cécile” di C. Gounod
Gloria Sinnone, soprano
Pietro Chiari, tenore
Carlo Prunali, basso

Davide Noceti, organo
Paolo Gaviglio, tromba
Roberto Mazzola, violino

GOUNOD CHORUS
direttore Paolo Sperandio

 

DOMENICA 6 OTTOBRE

  • ore 10:00 - Processione dal Convento dei Cappuccini alla Chiesa Parrocchiale accompagnati dalla Banda musicale “La Monterossina”. 
    Benedizione del nuovo Leccio con l’adozione da parte dei bambini.
  • ore 11:00 - S. Messa solenne presieduta dai Padri Provinciali della Liguria e della Lombardia accompagnata dalla Corale Parrocchiale di Giovanni Battista.
  • ore 12:00 - Pranzo con i gustosi pizzoccheri e bresaola della Valtellina, in piazza.
    Bancarelle pro Missioni.
  • ore 14:00 - Animazione per bambini e ragazzi con Luca il Saltimbanco e intrattenimenti musicali.
  • ore 15:00 - Presentazione di “Una storia di pace al Convento dei Cappuccini di Monterosso”, un nuovo fumetto che racconta la lunga e avventurosa storia del Convento. E' presente Alberto Locatelli autore delle immagini che farà anche disegni con i bambini.

Realizzato dal Convento di Monterosso al Mare della Provincia di Genova dei Frati Minori Cappuccini in collaborazione con il Comune di Monterosso al Mare. Con il patrocinio di: Mibact, Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria, Commissione Europea, Regione Liguria, Provincia di La Spezia, Parco Nazionale Cinque Terre, Associazione Guide Turistiche Liguria, Proloco Monterosso. Con il sostegno della Compagnia di San Paolo.

 

N.B.
Domenica 6 ottobre sarà benedetto il nuovo Leccio che ha sostituito, nella stessa posizione, il Leccio pluricentenario tanto caro alla memoria degli anziani di Monterosso. Quest'ultimo è stato demolito, lo scorso anno, a causa di forti venti abbattutisi sul Levante.

Domenica, i bambini di Monterosso, riceveranno uno speciale attestato di ‘Adozione ufficiale’ del nuovo Leccio.

Ogni bambino avrà l’incarico della cura e della custodia del piccolo albero, affinché possa crescere forte insieme a loro. I bambini stessi ne tramanderanno la sua storia.
Così come gli anziani hanno amato l’albero spezzato, le giovani generazioni porteranno avanti il ricordo di questo nuovo albero fino a quando diventeranno grandi.

 

 

Tiziano fratus

 

Sono aperte le iscrizioni a "Due giorni di meditazione e percorsi di approfondimento" con lo scrittore e poeta Tiziano Fratus, nonché principale conoscitore degli alberi storici e monumentali del nostro Paese e del mondo.

 

 

 

15 e 16 giugno 2019
Monterosso al Mare
Convento dei Frati Cappuccini

locand15 16giugno

 

Due giorni con il poeta e dendrosofo Tiziano Fratus in un luogo di pace e spiritualità francescana
per incontrarsi e meditare !

 

 

Una settimana di partecipati incontri al Convento dei Cappuccini di Monterosso
per i suoi 400 anni
con il riconoscimento del Presidente della Repubblica

E’ cominciata nel pomeriggio del 25 aprile 2019 la serie di eventi che hanno visto come centro di attenzione il Convento dei Cappuccini di Monterosso ed il suo profondo legame ed affetto con il territorio.

25 aprile libroLa Sala Consiliare del Comune era gremita per la presentazione del libro “Andiamo ai frati. Il Convento dei Cappuccini di Monterosso attraverso le memorie dei suoi abitanti, una ricerca narrativa”. Il volume è il frutto di una ricerca effettuata fra le persone anziane di Monterosso ideata e coordinata da Emanuela Mancino, docente di filosofia dell’educazione e metodologia della ricerca pedagogica dell’Università degli Studi di Milano Bicocca.

La docente, insieme ad un team di lavoro e alla fotografa Barbara Di Donato ha trascorso diverse giornate nelle strade del paese incontrando molte persone, intervistandole e stimolandole a raccontare i ricordi del paese di un tempo e lo stretto legame che da sempre esiste fra la gente e il Convento dei Cappuccini che si trova sul colle. Un tempo si saliva al Convento dei Cappuccini per pregare e per condividere momenti di devozione e sperimentare la pace.

test00

test

test2

test0