TEMA ANNUALE

“FRANCESCO INFINITAMENTE PICCOLO”

Un aiuto per raggiungere la grandezza della statura umana e cristiana

ritiri2020Grazie al Cielo la figura di S. Francesco si pone ancora come punto di grande riferimento in una società smarrita e confusa come la nostra.
Egli è un uomo molto avanti, sempre attuale, un santo laico (non era sacerdote), che ci provoca con il suo stile di vita e la sua passione d’amore per il suo Dio altissimo, onnipotente bon Signore e ci colpisce con stupore.

Francesco seppe parlare a tutte le classi sociali della borghesia, delle corporazioni, delle persone assetate di nuova autenticità evangelica e con semplicità toccò anche il cuore della gerarchia ecclesiastica. La sua non è più la solitaria spiritualità monacale, che risuona solo nel silenzio della vita claustrale, ma è aperta a tutti, ai cittadini, al popolo spesso illetterato, al quale si rivolge non con il latino dei teologi e dei maestri benedettini, ma con il linguaggio del dolce stil novo, nella grazia letteraria della letteratura cortese.

Con Francesco il cristianesimo assume un carattere più concreto, più umano. L’umanità di Cristo e la sua divinità incarnata sono al centro della sua spiritualità. L’uomo diventa quindi l’oggetto privilegiato della Rivelazione di Dio. Anche la creatura più piccola e più povera porta in sé il volto dolcissimo di Dio.

Umiltà, semplicità, sobrietà, bellezza, pace, minorità, fraternità, servizio e preghiera in perfetta letizia diventano quindi per Francesco lo strumento per riconoscere il volto di Cristo nel volto di ogni uomo.

Può accadere anche a noi in questo percorso di ritiri spirituali se ci lasceremo prendere per mano da codesto entusiasta Giullare di Dio il quale dice che il suo chiostro è il mondo. Il Convento di Monterosso accoglie tutti da ogni dove ed è bello accorgersi e osservare con stupore che il mondo passa da queste parti, da questo infinitamente piccolo chiostro che sempre ci aspetta.


Calendario Ritiri mensili
clicca


Programma dettagliato delle giornate
 

SABATO

Arrivo e sistemazione in mattinata

S. MESSA             ore 11.40

PRANZO               ore 12.30

1° INCONTRO       ore 14.45 con il Relatore di turno 

Segue TEMPO di SILENZIO per MEDITAZIONE personale,
in coppia o gruppetti, con l'ausilio di alcune tracce

2° INCONTRO segue condivisione, domande, risonanza   

PAUSA Thè/caffè  ore 17.00   
VESPRO               ore 19.15 
CENA ore 19.30

   

DOMENICA

SVEGLIA               ore 8.00

LODI MATTUTINE ore 8.15

COLAZIONE          ore 8.30

3° INCONTRO con Relatore di turno

4° INCONTRO con Relatore di turno

S. MESSA ore 12.00

PRANZO   ore 12.45

Sistemazione della camere e PARTENZE !

 

 

Scarica i testi delle riflessioni

sfpiccolo

S. Francesco
uomo esistenziale
25-26 gennaio 2020

22-23 febbraio 2020

14-15 marzo 2020

4-5 aprile 2020

16 -17 maggio 2020

13-14 giugno 2020

19-20 settembre 2020

10-11 ottobre 2020

14-15 novembre 2020

12-13 dicembre 2020 Conclusione


 

 

 

test00

test

test2

test0